lunedì 7 giugno 2010

Sembra talco ma non è...

Spesso mi capita di rituffarmi negli anni '80; sarà perché sono nata nel decennio in cui le giacche sembravano le armature di Daitarn e Mazinga, oppure perchè trionfava impunemente lo stile demenziale del Drive In...
In questo post voglio ricordare la grandissima, dolcissima e da tutti imitata Pollon con la sua proverbiale polverina bianca:

Torta per un'innamorata


Itaca - K. Kavafis

Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga,
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sara` questo il genere di incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lestrigoni, no certo,
ne' nell'irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l'anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga.
Che i mattini d'estate siano tanti
quando nei porti - finalmente e con che gioia -
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche profumi
penetranti d'ogni sorta; piu' profumi inebrianti che puoi,
va in molte citta` egizie
impara una quantità di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca -
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull'isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
sulla strada: che cos'altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
gia` tu avrai capito cio` che Itaca vuole significare.

lunedì 14 settembre 2009

Buon Compleanno!

Anche se con un po' di ritardo, pubblico la foto della torta che ho preparato per la mia festa.
(Grazie Luisa...)






La base è la torta paradiso con farcitura di crema chantilly e gocce di cioccolato fondente. Decorazione di MMF.




martedì 1 settembre 2009

La nuova arrivata


Ecco Camilla!


Benvenuta...

Ciambella ricca

CIAMBELLA RICCA
Ingredienti
200g burro a temp. ambiente
200g zucchero
4 uova
1 fialetta di aroma limone
1 pizzico di sale
250g farina
100g frumina
3 cucchiai di latte
1 bustina di lievito
200g uvetta
50g pinoli
Zucchero a granella

Procedimento
Lavorare il burro a crema ed aggiungere zucchero, uova, aroma e sale ed impastare a cucchiaiate farina e frumina alternandovi il latte; aggiungere il lievito setacciato. Incorporare infine l’uvetta lavata, asciugata e infarinata ed i pinoli. Versare l’impasto in uno stampo a ciambella (24 cm) imburrato e infarinato e cospargere di zucchero a granella. Cuocere nella parte inferiore del forno a 190°C per 40-45 min.